Inchiesta di famiglia

Inchiesta di famiglia Cinema Privato. Luca Ferro
Dall’8 al 27 ottobre | online su MyMovies

Una ricerca familiare che abbraccia Monferrato e Canavese nei decenni a cavallo tra fine ‘800 e primi ‘900 e ruota attorno a Erminio Ferro, fondatore dello stabilimento omonimo in Cuorgné. Le storie degli avi, nella loro infinita singolarità, finiscono quasi sempre per assomigliarsi: recuperarle, o forse più verosimilmente, fornirsi di una ricostruzione in larga misura immaginaria può illuminare posteri, presenti e futuri, sul senso della loro vita ma soprattutto dare una giustificazione plausibile al nostro esistere. La cifra stilistica, necessariamente e deliberatamente a-professionale, s’inquadra nella logica e nella poetica del Cinema Privato di Luca Ferro.

 

Luca Ferro, una riflessione su Inchiesta di famiglia

 

«Non è l’alta qualità professionale dell’immagini e del suono che m’interessa, anzi per certi versi prediligo, una predilezione in parte obbligata dai miei limiti e tuttavia reale, l’imperfezione e quella che mi piace individuare come l’ a-professionalità (cosa un po’ diversa dall’ amatorialità di stampo brakhagiano).

 

Non è solo un trucco per fare di necessità virtù. Col tempo mi sono reso conto che è anche un valore aggiunto, voglio dire che può essere anche considerato come valore aggiunto. In particolare quando la rinuncia alla levigatezza ed ai livelli fondamentali che definiscono la professionalità concorrono a dare rilievo all’immediatezza della pratica video-cinematografica, nel senso letterale di far cadere i tradizionali filtri che (mediando) occultano la realtà della relazione tra filmante e filmato (nella doppia valenza di persona filmata e di materiale prodotto), restituendo così all’opera,  specie in circostanze come questa dove il coinvolgimento personale è massimo, una rappresentazione anche autoetnografica e dunque per certi versi “autentica”, nei limiti in cui possiamo utilizzare tale aggettivo rispetto alle manipolazioni connaturate alla pratica audiovisiva.»

regia

Luca Ferro

durata

64'

formato

Mini-DV

anno

2013

Genere

Documentario

Paese

Italia